Come usare un bancomat in Cambogia

come usare un bancomat in cambogia

Usare un bancomat in Cambogia è semplice, tutte le città hanno diversi sportelli (ATM) che accettano carte dei circuiti internazionali. Nel caso in cui questo non fosse possibile potrete usare la vostra carta di credito, anche se spesso potrebbe non essere una soluzione conveniente. Personalmente ho dovuto ricorrere alla carta di credito solo in una delle zone più remote del paese, nel Ratanakiri. Alcune banche permettono il prelievo in Riel mentre altre lo consentono solo se si possiede un conto corrente presso la banca in questione. In ogni caso prelevare in dollari va benissimo, dato che si tratta della valuta non ufficiale del paese, largamente utilizzata per ogni tipo di transazione o acquisto, di qualunque entità.

Prima di prelevare pianificate bene quanto vi occorre, dato che gli ATM elargiscono quasi esclusivamente banconote da 50 e 100 dollari, difficilmente utilizzabili per gli acquisti più piccoli. Inoltre ricordate che mentre vi capiterà di vedere dei Riel ormai logori e illeggibili, i dollari potrebbero venire rifiutati se macchiati, rotti o recanti segni di usura.

Costi per il prelevare dai bancomat in Cambogia

Per il prelievo gli ATM addebitano un costo aggiuntivo di 4 o 5 dollari, anche la Canadia Bank, finora gratuita, si è adeguata a questa politica. Altra banca i cui sportelli sono spesso indicati in rete come gratuiti, ACLEDA, prevede ora un addebito di 4$ per il prelievo.

Quando scegliete il vostro ATM considerate anche il fatto che non tutte le banche permettono di prelevare lo stesso importo massimo, alcune consentono prelievi davvero limitati, quindi fate con cura i vostri conti.

Ci sentiamo comunque di sconsigliare vivamente gli ATM della banca ANZ, a meno che non siate davvero in emergenza, visto che viene applicato un tasso di cambio davvero pessimo.

Dal 2005 si è assistito ad un vero e proprio boom della diffusione delle banche in Cambogia, tra le principali troviamo ACLEDA, Canadia, ANZ, SBC e ABA.

Alcuni suggerimenti per prelevare in sicurezza

Prelevare in Cambogia non è più rischioso che in altri paesi, basta usare buon senso ed un po’ di accortezza. Sono stati segnalati casi di skimming, ossia di clonazione del bancomat per usi fraudolenti. Se notate che il vostro ATM ha qualcosa di strano, magari un colore diverso dello slot in cui infilare il bancomat, cercatene un altro. Eviterete così che il vostro bancomat venga copiato, oppure che l’ATM non ve lo restituisca proprio. Per evitare di essere derubati scegliere ATM illuminati ed in zone non troppo periferiche. Inoltre coprite con la mano il PIN che state digitando e fate sempre una fotocopia del bancomat annotando i contatti della vostra banca, almeno saprete chi contattare in caso di bisogno.

Pagare con carta di credito in Cambogia

Se prelevare presso un ATM con carta di credito, si rivela di solito più costoso della stessa operazione fatta con un bancomat in Cambogia, un accorto uso dei vari metodi di pagamento potrebbe farvi risparmiare denaro. I negozianti di solito applicano una commissione del 2-3,5% in caso di pagamento con carta di credito. Tuttavia il prelievo con bancomat prevede sia le già viste commissioni (che rendono controproducente il prelievo di piccole somme) che ulteriori addebiti da parte della vostra banca (di solito intorno al 2-3%). Quindi a voi di volta in volta decidere quale forma di pagamento utilizzare, se la carta di credito oppure i contanti prelevati all’ATM tramite il vostro bancomat.

Total
0
Shares
1 comment
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Posts